News

 

Il mese scorso si è riunito a Bruxelles il management committe della COST action CHEMOBRIONICS! Riconoscete qualcuno nella foto? E' sempre un'esperienza emozionante incontrare altri ricercatori europei. Condividere interessi scientifici, progetti futuri e anche preoccupazioni. Se volete saperne di più circa il progetto Chemobrionics, visitate il sito web ufficiale appena realizzato dal gruppo che si occupa di divulgazione del progetto, ovviamente potete seguirlo anche su facebook e twitter.

 

 

 

 

 

 

 

Congratulazioni a Paola Bica e Matteo Pollastrini che hanno rispettivamente conseguito laurea triennale e laurea magistrale.

Paola si è occupata dell'ottimizzazione di reazioni di idrogenazione su aniline N-sostituite. Matteo ha svolto una tesi congiunta teorico-sperientale in collaborazione con il Dr. Lipparini, sulla sintesi e studio conformazionale di oligomeri pseudopeptidici.

In bocca al lupo ad entrambi per il futuro!

 

fjjsjhgmghfhmshmgvn mhmfhmxfhm

 

 

Da ottobre 2018 il nostro laboratorio sarà coinvolto in un ampio progetto multidisciplinare finanziato dalla Commissione Europea, per consentire la creazione di una rete di persone e di idee (COST ACTION) che permetterà non solo l'organizzazione di conferenze ma anche la mobilità di studenti interessati a svolgere parte della loro tesi nell'ambito di ricerca di CHEMOBRIONICS.

Il progetto chemobrionics, proposto dal Prof. Julyan Cartwright, coinvolge diversi paesi europei, ha lo scopo di studiare i processi di autoorganizzazione coinvolti nella precipitazione di sali inorganici (come i giardini chimici) o molecole organiche. La combinazione di conoscenze nel campo della chimica, fisica, matematica, biologia e ingegneria contribuirà ad un maggiore comprensione di questi fenomeni alla base della vita e alla possibilità di prevederne la formazione.

Per maggiori informazioni:

http://www.cost.eu/COST_Actions/ca/CA17120

https://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/acs.chemrev.5b00014